1971 VW Beetle

1302S Salzburg Kafer

Summary

  • Year of manufacture 
    1/1971
  • Mileage 
    5 000 km / 3 107 mi
  • Car type 
    Saloon
  • Competition car 
    Yes
  • FIA Papers 
    Yes
  • Drive 
    LHD
  • Condition 
    Restored
  • Exterior brand colour 
    Blue Marathon
  • Interior colour 
    Black
  • Number of doors 
    2
  • Number of seats 
    2
  • Location
  • Exterior colour 
    Blue
  • Gearbox 
    Manual
  • Performance 
    105 PS / 78 kW / 104 BHP
  • Drivetrain 
    2wd
  • Fuel type 
    Petrol

Description

(Segue testo in Italiano)

1971, 1302S "Volkswagen-Porsche Salzburg Kafer", prepared for historic rallies according to FIA G2 Touring Competition rules: this car was prepared with care and attention by an enthusiast from Greece who took part to the Acropolis Rally in 2009: the selected some specialists from England and Sweden to build this racing Beetle with the best specifications. After his ownership the car was purchased in 2015 from a collector from France who never used the car, then arrived in Italy in 2017 to the current owner.

The body was restored and painted, the wings were welded in the crucial points. A full roll cage FIA approved was constructed by a specialist and the strut bar was placed between the upfront ends of the front shock absorbers and also an antirollbar (from USA) was placed on the front. Racing springs (Apex) and shock absorbers (Koni) were fitted all around. Racing pads on the front disc brakes were fitted as well as slightly larger drums (from VW van) on the rear brakes with racing circuits and brake fluid.
Two special oil coolers, one in front of the car and one under the rear seat were placed to keep the temperature right. The engine was fully rebuilt, from the case to the last screw. It has racing components, as forged pistons, cylinder heads, etc from Germany and USA. The optimizing of the cylinder head air flow was made in Sweden by a “guru" of air cooled VW engines, Johanes Person (JP Motosport) who even provided a very special camshaft designed and modified for this purpose. A brand new limited slip differential from England (Quaife) was also installed and a custom racing exhaust was built in England after collaboration between the Greek engineers, the Swedish specialist and the English racing exhaust makers, “Turbo Thomas handcrafted exhausts", specialist for VWs.
Two brand new carbs Weber 44 with K&N filters with all the other necessary for engine and mechanical parts were selected and fitted with only target to have the best racing performances of this Beetle: the result is an output of 105hp with a torque of 143 Nm.

Perspex side windows and rearwindow together with kevlar covers inside the doors were fitted for lightening purposes. Electrical circuits and equipment as the twin fuel pumps were fitted according to racing requirements. A set of instruments (tacho ,speedo, oil pressure, oil temp, engine temp, voltage) were placed into a special alu frame. A tripmaster (Branz), a reading light and an electric heater were also mounted for rally purposes. Hand-operated extinguisher and extinguisher system, seats and harnesses valid until 2022.

The car comes with a second set of 8 spoke EMPI aluminium wheels tegether with a third set of steel wheels, for studded or rain tires.

Italian title and license plates, FIVA and ACI Sport regularity passports; the FIA HTP recently expired, it just needs to be renovated.
Very reliable car, ideal for regularity sport races, marathons or rallies: it can be seen in Padova by appointment. Further details on www.gulfblue.it

____________

L’auto che proponiamo è un Volkswagen "Maggiolone" 1302S, vetro piatto del 1971, preparato per i rally storici secondo specifiche FIA Gruppo 2, con cura e attenzione da un appassionato greco che ha corso il Rally dell’Acropoli nel 2009: sono stati selezionati i migliori specialisti tra l’Inghilterra e la Svezia per costruire questo "Volkswagen-Porsche Salzburg Kafer" con le migliori specifiche. Dopo la sua proprietà, l’auto è andata in Francia nel 2015 dove non è mai stata utilizzata per poi arrivare in Italia dall’attuale proprietario nel 2017.

La carrozzeria è stata restaurata e riverniciata nel colore Blu Marathon con cofani neri, effettuando i rinforzi nei punti cruciali. E’ stato installato un rollbar integrale secondo normative FIA costruito da uno specialista tedesco che ha anche montato una duomi per rinforzare l’avantreno, unitamente ad una barra antirollio.
Sono state montate molle con taratura sportiva (Apex) unitamente agli ammortizzatori Koni, sia all’avantreno che al retrotreno. I tamburi posteriori sono leggermente più grandi rispetto a quelli di serie, derivati dal pullmino VW; sono anche stati installati tubi freno di tipo aeronautico.
Il raffreddamento dell’olio è assicurato da due radiatori, uno frontale e un secondo sotto i sedili posteriori per mantenere la corretta temperatura, parametro molto importante in questo tipo di motori. Il motore è stato costruito da zero, dal monoblocco sino all’ultima vite. Il monoblocco ospita pistoni forgiati da corsa oltre alla testata ed altri componenti, provenienti da Germania e Stati Uniti. L’ottimizzazione dei flussi nelle testate è opera di uno specialista in questi motori VW raffreddati ad aria, Johanes Person (JP Motosport), il quale ha anche progettato e fornito uno speciale albero a cammes. I carburatori sono Weber da 44 con filtri sportivi K&N; tutti i componenti impiegati sono stati scelti per l’obiettivo di ottenere le massime prestazioni unitamente all’affidabilità: il risultato è una potenza di 105 cv con una coppia di 143 Nm. Alla trasmissione originale è stato abbinato un differenziale autobloccante Quaife. Uno scarico da corsa è stato costruito ad hoc in Inghilterra grazie alla collaborazione tra i tecnici greci, lo specialista svedese e i produttori di scarichi da corsa inglesi, “Turbo Thomas handcrafted exhausts”.

I finestrini originali ed il lunotto sono stati sostituiti con quelli in Perspex; anche i pannelli porta sono stati sostituiti con gli analoghi in kevlar per alleggerire l’auto. L’impianto elettrico specifico, con fusibiliera portata sul cruscotto, e la doppia pompa benzina sono alcuni degli accorgimenti installati per l’uso agonistico. Nel cruscotto originale sono stati installati il tachimetro, il contachilometri, il manometro pressione olio, il voltmetro poi due termometri dell’olio, nel serbatoio e nel motore. Davanti al sedile del navigatore si trova il tripmaster (Branz), un riscaldamento elettrico e la lampada legginote. Doppio impianto d'estinzione (fisso e brandeggiabile), sedili e cinture validi fino al 2022.

L'auto è dotata di secondo set di cerchi EMPI in alluminio a 8 razze (come quello attualmente montato) oltre ad un set di cerchi in ferro, ideale per pneumatici chiodati o da pioggia.

Targhe e libretto italiani, fiche FIVA, passaporto regolarità ACI Sport, HTP FIA scaduto qualche mese fa, solo da rinnovare.
Vettura affidabile, ideale per regolarità sport, gare di lunga durata o rally: visibile a Padova previo appuntamento. Ulteriori dettagli su www.gulfblue.it